Passito Sagrantino Montefalco

Montefalco Sagrantino Passito

Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Vino dolce ottenuto dall’appassimento dell’uva sui graticci. E’ la versione tradizionale del Sagrantino. Il nome deriva dal latino sacer: vino sacro consumato durante le feste della tradizione cristiana.

Varietà
Sagrantino 100%.

Prima annata di produzione
1979

Vendemmia
A fine settembre, raccolta manuale delle uve, in cassette monostrato; cernita dei grappoli più soleggiati e spargoli.

Appassimento
Sui graticci per circa due mesi

Vinificazione
Riempimento delle vasche di macerazione per gravità. Fermentazione e macerazione avvengono a bassa temperatura.

Affinamento
Matura in grandi botti di rovere per almeno un anno; affina a lungo in bottiglia.

Degustazione
Intenso colore rosso rubino tendente al granato. All’olfatto è ricco e complesso, spiccano note di ciliegia sotto spirito, confettura di frutti di bosco, buccia di agrumi canditi e spezie. Al gusto è un vino sorprendente, dove l’ingresso dolce lascia il posto ad un finale fresco con persistenza delle sensazioni aromatiche avvertite all’olfatto.

Abbinamenti
Crostate di frutta rossa, pasticceria secca, cioccolata gianduia, formaggi stagionati.

Temperatura di servizio
16°C

Disponibile nei formati
0,375 litri; 0,75 litri

Scheda tecnica